Sorte ben riposta

Rimetti la tua sorte nell’Eterno, confida in lui, ed egli opererà. (Salmi 37:5)

Riporre la sorte nel Signore significa affidare a Cristo il destino eterno della nostra anima. Essa potrà dannarsi, separata da Dio, in un’interminabile sofferenza e tristezza, oppure godere eternamente la Sua ineffabile gioia nella gloria perfetta.

In altre parole, significa scegliere di credere in Lui e in quello che il Signore ha fatto per noi, invece di confidare nelle opere dell’uomo. Riporre la propria sorte nel Signore significa rimanere in ossequioso silenzio al Suo cospetto e riposare serenamente nella Sua sovranità sulle circostanze, anche quando subiamo eventi che sembrano danneggiarci.

Riporre la propria vita in Gesù vuol dire continuare a fare la Sua volontà, lasciando che sia Lui a prendersi cura di noi, anche quando potremmo risolvere dei problemi trascurando la Sua Parola.

Se ti sei affidato a Dio per qualcosa, continua fino alla fine: non andare poi nella direzione opposta alla preghiera con le tue azioni, ma lasciaLo operare. Mettere la propria vita nelle mani del Signore non significa perderla, ma vederla, giorno per giorno, arricchita dalle sue grandi benedizioni.

In chi o in cosa stai rimettendo la tua sorte oggi? Non ti adirare se gli altri prosperano, aspetta il Signore, rimetti ogni cosa nelle Sue mani – non riprendertelo – ed Egli agirà.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.