Un giusto Giudice

Il timore del SIGNORE è puro, sussiste per sempre; i giudizi del SIGNORE sono verità, tutti quanti sono giusti, sono più desiderabili dell’oro, anzi, più di molto oro finissimo; sono più dolci del miele, anzi, di quello che stilla dai favi. (Salmi 19:9-10)

Quando si tratta di giudizio di Dio, a volte la gente dice di credere in un Dio che non giudica. Suona bene, ma ecco quello che sta realmente dicendo: “Credo in un Dio che non si preoccupa di ciò che è giusto o sbagliato”. Per dirla senza mezzi termini, credono in un Dio che li fa fare di testa loro.

Dio è un sovrano davvero amorevole e il Suo amore Lo rende un giudice giusto. Sappiate questo: nessuno di quelli che andranno in cielo merita di essere lì, né ci sarà qualcuno all’inferno che non lo abbia meritato. Nessuno andrà in cielo controvoglia e nessuno andrà all’inferno volentieri. Dio non costringerà nessuno ad andare in paradiso.

Mi piace il modo in cui un amico, Parcker, ha sintetizzato l’inferno: “La Scrittura vede l’inferno come un’auto-selezione e cioè la scelta umana di rifiutare Dio. Tutti ricevono quello che effettivamente hanno scelto: essere con Dio per sempre adorandolo, o senza Dio per sempre, adorando se stessi”.

Alla domanda: “Come può un Dio d’amore mandare le persone all’inferno?”, rispondiamo che Lui non lo fa. Non lo farà. Se finisci all’inferno, ci sei andato perché hai respinto Gesù Cristo e tutto quello che Egli ha fatto per te. Ma se chiedi a Dio di perdonare il tuo peccato, Egli lo farà trasformandoti in una nuova creatura. Cosa scegli? E’ importante, perché dalle tue scelte dipenderà il giudizio divino.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.