Una nuova vita

Te pure egli vuole liberare dalle fauci della distretta, metterti al largo, dove non è più angustia,
e coprire la tua mensa di cibi succulenti. (Giobbe 36:16)

Inziai nel 2004 insieme a degli amici a sniffare cocaina; pensavo fosse solo un gioco. All’inizio credevo andasse tutto bene: mi sentivo un leone, forte, avevo il controllo di tutto, insomma la trappola luccicava bene.

Nei successivi tre anni la mia vita cambiò: il leone era morto! Al suo posto c’era un tossicodipendente, debole, confuso e senza stima. Ho provato ad uscirne, ma dopo uno, due, tre tentativi mi ritrovavao “fatto” e solo. Tutto intorno a me stava crollando; i miei amici mi abbandonarono, la mia ragazza di allora mi lasciò, il mio posto di lavoro era in serio pericolo, le cose erano tragiche!

Nel 2005 conobbì una ragazza, che oggi è mia moglie; a quel tempo erano due mesi che non mi drogavo. Cominciammo a frequentarci e non le nascosi il mio problema; stranamente lei mi accettò così com’ero, quasi come una sfida, dicendomi che mi avrebbe aiutato. Dopo un pò tornai a sniffare, provavo e riprovavo a smettere ma non ce la facevo.

Un giorno alcuni miei parenti mi invitarono ad un campeggio cristiano, ed io accettai. Andai in quel luogo e una sera il predicatore che er lì disse: “Stasera non predicherò, Dio mi ha detto di raccontarvi la mia testimonianza. Il giorno prima di diventare un predicatore, io ero un tossicodipendente di cocaina! E se qualcuno di voi ha il mio stesso problema, Dio vi può sanare!”.

Quelle parole toccarono profondamente il mio cuore. In privato gli chiesi di pregare per me, ed in quel preciso istante Dio cambiò il mio cuore, spezzando le catene della droga che mi teneva legato. Sono passati sette anni, non mi drogo più! Dio mi ha dato una nuova vita!

(Testimonianza di un credente)

Leave a Reply