Saggezza

Database

Ma nell’uomo c’è uno spirito, ed è il soffio dell’Onnipotente che gli dà intelligenza. (Giobbe 32:8)

Questa espressione ritorna molto spesso nel linguaggio dell’informatica, per molti di noi, rimane vaga e poco comprensibile. Eppure, riflettiamo su quanto accade, in ogni momento, nel nostro cervello.

Analizzare come esso funziona ci conduce in quel mondo prodigioso del trattamento dell’informazione, della salvaguardia e della memorizzazione di tutto quello che udiamo, vediamo, leggiamo o proviamo nel corso di una giornata.

Chi potrebbe enumerare e definire tutti i misteri che avvolgono ancora il funzionamento del cervello?

Sir John Eccles, celebre neuropsicologo e premio Nobel della medicina, ha dichiarato: “Siamo soltanto all’inizio nella scoperta del mistero della nostra propria natura. Ma quel poco che conosciamo è già assai meraviglioso e riempie numerose biblioteche”.

Quanto è sapiente ed infinitamente grande Colui che ci ha dotati di simili facoltà!

Non lo sai forse, non l’hai udito? Il DIO di eternità, l’Eterno, il creatore dei confini della terra, non si affatica e non si stanca, la sua intelligenza è imperscrutabile. (Isaia 40:28)

Dio è pronto a svelarci tutti i misteri che avvolgono l’universo, ma per ora ci ha dato di comprendere il grande mistero della nostra vita: la salvezza che Lui ci ha dato in dono.

Ma noi sappiamo che il Figlio di Dio è venuto e ci ha dato intendimento, affinché conosciamo colui che è il Vero; e noi siamo nel Vero, nel suo Figlio Gesù Cristo; questo è il vero Dio e la vita eterna. (1 Giovanni 5:20)

Restiamo meravigliati alla presenza di tanta maestà tanto che tutti gli altri misteri divengono senza importanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *