Santa attrazione

Attirami a te! Noi ti correremo dietro! Il re mi ha condotta nei suoi appartamenti; noi gioiremo, ci rallegreremo a motivo di te; noi celebreremo le tue carezze più del vino! A ragione sei amato! (Cantico 1:4)

Queste parole risuonano come la supplica di chiunque si sente lontano da Cristo. Tale lontananza non è certamente colpa di Dio, raramente è colpa degli altri, quasi sempre nostra. Per diverse ragioni, dalle più indegne alle più apparentemente innocue, capita di trovarsi o di sentirsi lontano dal Signore, perfino al credente più consacrato.

In tali momenti, essendo più esposti al dubbio e allo sconforto, bisogna puntare gli occhi su Cristo e, confidando nella Sua grazia, invocare il Suo nome per essere attratti sotto le Sue ali possenti.

Il senso di colpa ti tiene lontano, come colui che “se ne stava a distanza e non osava neppure alzare gli occhi”, ma lo Spirito Santo di fa dire “o Dio, abbi pietà di me, peccatore!”. (Luca 18:13)

Disponiti ad ascoltare la Parola di Dio con cuore contrito, ma ben disposto. Mentre avverti che la tua indegnità ti trattiene lontano dalla Sua santità, sii pronto a cogliere ogni segno della Sua bontà. Non importa se sei lontano da sempre o da poco tempo.

Conta che tu, oggi, sia con Cristo, vicino al Suo cuore e lontano dal male, dal peccato. Ammira la Sua grazia e bellezza, affinché la vanità di questo mondo non ti attirino più nel vortice di passioni insane.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.