Di cosa ti occupi?

Ma cercate prima il regno di Dio e la sua giustizia, e tutte queste cose vi saranno sopraggiunte. (Matteo 6:33)

Un ragazzo chiesa al suo professore di Teologia della Scuola Biblica, che era anche il proprietario di un calzaturificio, un piccolo supermercato ed un negozio di abbigliamento femminile, come riuscisse a trovare il tempo per insegnare. Il professore rispose: “In verità io ho un unico impegno, la Scuola Biblica, tutto il resto sono piccoli interessi personali che completano la mia vita”:

Quali sono i nostri interessi? Guadagnare molti soldi? Raggiungere fama e notorietà? Realizzare grandi scopi personali? E dopo? Cosa faremo?

Spesso dimentichiamo che siamo di passaggio su questa terra, che il nostro tempo a una scadenza, che molto presto saremo faccia a faccia con il Signore, e cosa gli presenteremo? Il conto in banca o un dvd con i momenti migliori della nostra carriera?

L’unica cosa che il Signore vuole ricevere da noi è una buona testimonianza sulla terra, una vita santa e un cuore puro e trasformato.

Non è male desiderare un buon lavoro, una buona posizione economica e lavorativa e di raggiungere i nostri sogni, ma questo non deve essere la nostra maggiore occupazione in quanto non garantisce la felicità. Il mondo è pieno di persone ricche e famose ma tremendamente infelici.

Un uomo che fa piccoli passi con Gesù, si corica con il sorriso sulle labbra; uno povero, ma con il Signore nel cuore, sarà sempre felice e godrà appieno di ciò che ha. Quando la nostra principale occupazione è servire Dio, possiamo essere ricchi e soddisfatti a prescindere di ciò che abbiamo o no.

Scegli oggi di investire il tuo tempo servendo il Signore, sapendo che tutto il resto ti sarà sopraggiunto.

Leave a Reply