La costanza è una virtù che ti benedice

Con la vostra costanza salverete le vostre vite. (Luca 21:19)

Lisa era una ragazza molto solare, aveva molta voglia d’imparare cose nuove, aveva molte idee, era sempre sorridente, ma aveva un problema molto grande: era incostante. Iniziava un libro e non lo finiva, si appassionava ad un lavoro e dopo poco lo cambiava, costruiva relazioni di amicizia che finivano dopo poco perché era incostante nei rapporti interpersonali, e così faceva anche con le cose di Dio.

Un giorno leggeva la Bibbia e il giorno dopo già aveva smesso. Questo non le permise mai di crescere; di un libro seppe sempre solo l’inizio e mai la fine, di amiche quasi non ne aveva più, nel lavoro non si realizzò, e della Parola di Dio seppe sempre molto poco, perché non leggeva la Bibbia.

Guardiamo un esempio di costanza, la vita di Gesù! Quando venne sulla terra come uomo, Gesù fu costante in tutto quello che il Padre Celeste gli comandava di fare: pregava costantemente, predicava, passava del tempo con le folle. Fino al giorno in cui Lo crocifissero, fu costante anche se gli costò la vita!

Guarda i risultati che ha portato la Sua costanza: la vita eterna per noi, e attraverso il Sangue di Gesù possiamo accedere al Padre e riceviamo il perdono dei peccati se ci pentiamo. Non essere più incostante, non farti rubare più quello che hai costruito. Chiedi a Dio di aiutarti ad essere costante, è una virtù che ti beneficerà.

Leave a Reply