Passerà!

Per ogni cosa c’è la sua stagione, c’è un tempo per ogni situazione sotto il cielo: un tempo per nascere e un tempo per morire, un tempo per piantare e un tempo per sradicare ciò che è piantato, un tempo per uccidere e un tempo per guarire, un tempo per demolire e un tempo per costruire, un tempo per piangere e un tempo per ridere, un tempo per far cordoglio e un tempo per danzare, un tempo per gettare via pietre e un tempo per raccogliere pietre, un tempo per abbracciare e un tempo per astenersi dagli abbracci, un tempo per cercare e un tempo per perdere, un tempo per conservare e un tempo per buttare via, un tempo per strappare e un tempo per cucire, un tempo per tacere e un tempo per parlare, un tempo per amare e un tempo per odiare, un tempo per la guerra e un tempo per la pace. (Ecclesiaste 3:1-8)

La Parola di Dio fa comprendere che le prove più difficili devono essere accettate, come cose comuni a tutti gli uomini. Anche l’apostolo Paolo ha attraversato delle tribolazioni. E sebbene esprimesse una nota vittoriosa, in mezzo a tutti i problemi e le prove, sperimentò lo sgomento.

Noi siamo afflitti in ogni maniera, ma non ridotti agli estremi; perplessi, ma non disperati; perseguitati, ma non abbandonati; abbattuti, ma non distrutti, portando del continuo nel nostro corpo il morire del Signore Gesù, affinché anche la vita di Gesù si manifesti nel nostro corpo. (2 Corinzi 4:8-10)

Ci sono dei periodi in cui sappiamo, nel nostro cuore, che stiamo servendo Dio con tutto ciò che è in noi, siamo sicuri del nostro amore per la sua Parola. Crediamo in tutte le promesse; sappiamo che Egli è fedele e lo confessiamo, siamo certi di voler fare tutto ciò che Dio ci chiederà.

Non riusciamo a scoprire nulla che si frappone fra noi ed il Padre celeste. Sappiamo di aver pregato con fede, eppure siamo abbattuti. Il buio non ci lascia. Il peso continua a gravarci addosso.

Non c’è segno d’esaudimento alle preghiere. Gridiamo: “Fino a quando, Signore? Quanto deve durare questa prova? Quando si spegnerà questo fuoco?”

Dio è compassionevole: Per tutto vi è il suo tempo, Vi è un tempo per ogni cosa sotto il cielo. Anche quando non lo scorgiamo, la nostra causa gli sta dinanzi, aspettiamolo!

Leave a Reply