Riposare al sicuro

Quel giorno io farò per loro un patto con le bestie dei campi, con gli uccelli del cielo e con i rettili del suolo; spezzerò e allontanerò dal paese l’arco, la spada, la guerra, e li farò riposare al sicuro. (Osea 2:18)

Il riposo non sempre ci mette al sicuro dai rischi cui la stanchezza espone. Anzi, il sonno rimane, per tutti, il momento in cui si è maggiormente indifesi dinanzi ai pericoli. Tuttavia, anche l’uomo più forte e il guerriero più esperto devono cedere ad un fisico stremato dalle fatiche.

Sonno e sicurezza spesso non coincidono anche nel campo spirituale. Basti pensare alla falsa serenità di una coscienza assopita, insensibile al male, che non si avvede di scivolare in un baratro letale. Quanti poi, malgrado si forzino di compiere opere meritorie, non conseguono mai la certezza della approvazione divina, della vita eterna e non trovano pace per l’anima!

Non affannarti a cercare pace e sicurezza in questo mondo. Al di là delle nostre capacità di vegliare sui pericoli, Dio è l’unico che può farci dimorare veramente al sicuro. Con Lui riposo e sicurezza non si escludono mai, ma si completano sempre.

Egli non è soltanto potente da preservarci da ogni insidia e attacco, ma può liberarci anche da ogni rimorso e da qualunque senso di colpa, essendo il nostro Sommo Difensore.

Leave a Reply